La tela di Carlotta

L’avevo costruita e abbellita con una serie di merletti tutti attorno e quelli che mi sono avanzati li ho attaccati sul diario, quello vecchio trovato in soffitta.

Fin dalla mia nascita avevo agganciato il primo filo bianco, quello puro, come il latte che bevevo.

A sei anni ho aggiunto due fili, un po’ più grossi, di un rosa brillante e ricchi di paillette. Un sorriso di stupore mi aveva attraversato il volto.Continua a leggere…

Recensione : “Storia di Malala” di Viviana Mazza

Qualche settimana fa sono andata con un’amica in libreria per scegliere un regalo per un compleanno.

Ho cominciato così a fare la mia attività preferita: frugare tra tutti quei libri, quelli che mi attirano di più e non solo dalla copertina.

Tra le varie proposte ho scovato “Storia di Malala” in uno scaffale vicino all’entrata.

Mi hanno attratto i colori vivaci della copertina e gli occhi di questa piccola donna, così dolci e intensi.

Dopo aver dato uno sguardo alla trama , sono tornata sulla copertina frontale e l’ho comprato per me.

Quello che mi succede ogni volta che compro un libro è accantonare temporaneamente tutti quelli che stavo leggendo e buttarmi a capofitto su quello nuovo, infatti ho sempre arretrati sparsi per la camera come a rimproverarmi sulle mie letture disordinate e senza una logica.Continua a leggere…