il-filo-nascosto-poster-min

Domani 20 Febbraio, uscirà nelle sale italiane Il Filo Nascosto (The Phantom Thread), scritto e diretto da Paul Thomas Anderson (Boogie Nights, Magnolia, The Master), candidato come Miglior Regista.

Cast:

  • Daniel Day-Lewis, candidato come Miglior Attore, che dimostra ancora una volta il suo alto livello di professionalità di attore. Questa è la sua ultima interpretazione prima del ritiro definitivo dalle scene. Interpreta un noto sarto londinese, Reynolds Woodock, che fa del suo lavoro, la sua ragione di vita, non curandosi appieno e dando per scontato chi lo circonda.

 

  • Vicky Krieps, co-protagonista, è stata notata da Anderson per la sua interpretazione nel film tedesco Das Zimmermädchen Lynn. Il suo personaggio si chiama Alma, una cameriera che viene notata dal sarto che decide di includerla nella sua vita, dapprima come modella, in seguito come fidanzata e poi moglie.

 

  • Lesley Manville, candidata come Migliore Attrice Non-Protagonista, il suo è un ruolo da non sottovalutare per il contributo che dona alla pellicola. Interpreta la sorella di Reynolds, Cyril. La sua performance vale tutto il film, lo consiglierei solo per lei.

Ci troviamo davanti a un dramma sotto ogni punto di vista, racconta la storia di un sarto che trova una compagna di vita in Alma, la sua modella ma il tutto si trasforma man mano che si va avanti nel film. quello che credevamo un rapporto in evoluzione diventa un amore malato, nel vero senso della parola. l pellicola prende una piega inspiegabile poichè è reale il fatto che non si riesce a dare una spiegazione agli atteggiamenti di Alma, che dapprima sembra realmente innamorata di Reynolds poi assume il ruolo di una donna che pur di stare affianco a un uomo gli provoca dolore fisico, al fine di curarlo e stare al suo capezzale. Reynolds sembra odiare e amare Alma allo stesso tempo, fino a quando si rende conto che le sofferenze che gli vengono inflitte sono provocate proprio da lei, innamorandosi così ancora di più del suo carnefice. Non si comprende come mai lui accetti questa perversione. Il film finisce così, con questa consapevolezza e accettazione, lasciando sbigottito e dubbioso chi lo guarda.

Come ho accennato poco fa, l’attrice che interpreta Cyril è l’unica a contribuire al dinamismo del film. Il suo è un personaggio-collante che aiuta nella comunicazione tra i due protagonisti, i quali talvolta si odiano e non riescono a trovare un punto d’incontro. Cyril è un personaggio forte, una donna-imprenditrice, colta, ordinata, elegante e forse l’unica che sa come “gestire” suo fratello, soddisfacendone i bisogni e se necessario, rimproverandolo riguardo il suo atteggiamento ostile verso Alma. Lei è forse l’unica a capire il rapporto tra i due assumendosi così il ruolo di guida per entrambi.

La lentezza nei dialoghi e il continuo accompagnamento musicale che imperversa per tutta la durata del film (2h e 10 min.) portano a un senso di angoscia e noia.

Ciò che premierei, data la sua candidatura, è l’Oscar al Miglior Costume. Poiché il film ci porta all’haute couture di un Inghilterra anni ’50 nella quale l’eleganza, la raffinatezza e l’attenzione al dettaglio ne fanno da padroni. Un applauso quindi al Signor costumista Mark Bridges.

Lo consiglio a chi è curioso di assistere all’ultima interpretazione di Daniel Day-Lewis e a chi ama la storia della moda.

 

Annunci

2 commenti

    1. Massimo forse non ho reso abbastanza bene il mio pensiero nella recensione ma il film non è piaciuto manco a me. L’ho trovato molto noioso. Leggerò la tua recensione:)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.