Lora-più-buia-Teaser-Poster-Italia

Diretto da Joe Wright (Orgoglio e Pregiudizio, Espiazione e Anna Karenina) la pellicola narra un particolare momento “buio” del governo da Primo Ministro inglese di Winston Churchill (Gary Oldman), quello che ricopre il mese di Maggio del 1940.

Ci troviamo davanti alla Seconda Guerra Mondiale, un periodo storico alquanto delicato nel quale Churchill è stato appena nominato Prime Minister of The United Kingdom dal Re Giorgio VI dopo le dimissioni di Neville Chamberlain.

why-churchill-thought-attacking-italy-could-win-him-world-war-ii
Il vero Winston Churchill

Il protagonista si ritrova davanti a sé una situazione complicata da affrontare, ovvero decidere se negoziare con Hitler (tramite la mediazione italiana) con un trattato di pace oppure non arrendersi e continuare la guerra partendo dal recupero delle truppe inglesi a Dunkerque.

Al suo fianco troviamo principalmente la moglie Clementine (Kristin Scott Thomas) e la sua segretaria personale, Elizabeth Layton (Lily James). La prima rappresenta un punto saldo e fermo di Churchill, il suo sostegno e fonte di ispirazione, la seconda simboleggia il punto di vista del popolo, aiutandolo durante l’elaborazione dei discorsi per la Nazione e incoraggiandolo nelle decisioni.

FILM
Gary Oldman che interpreta Winston Churchill

Il film è ambientato in un’atmosfera buia, cupa, ricca delle ombre degli uffici sotterranei del Primo Ministro, della sua stanza da letto. Da aggiungersi anche la sala di Buckingham Palace nella quale Re Giorgio VI riceve Churchill che presenta addirittura delle finestre quasi completamente murate, facendo trasparire solo un filo di luce.

Oltre alla magistrale interpretazione di Gary Oldman che incarna perfettamente il suo ruolo rendendo al meglio la veridicità del personaggio, è doveroso sottolineare la resa dell’aspetto fisico. Il trucco è uno dei punti più forti di questo film, infatti i make-up artists David Malinowski, Lucy Sibbick e Kazuhiro Tsuji hanno reso Oldman un Churchill perfetto, truccandolo per più di tre ore al giorno e scolpendo collo, mento, guance e naso.

L’ora più buia ha ottenuto più di una nomination per gli Academy Awards, precisamente:

  • Miglior Film
  • Miglior Attore a Gary Oldman
  • Miglior Fotografia a Bruno Delbonnel
  • Miglior Scenografia a Sarah Greenwoode Katie Spencer
  • Miglior Trucco a David Malinowski, Lucy Sibbicke Kazuhiro Tsuji
  • Migliori Costumi a Jacqueline Durran

Inoltre ha vinto il Golden Globe 2018 nella categoria per il Miglior Attore in un Film Drammatico a Gary Oldman.

Per chi ama la storia politica britannica, per chi ha visto Dunkerque e amato la Serie Tv The Crown.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.